Lardini, dagli USA la schiacciatrice Courtney Schwan

Un altro innesto a stelle e strisce per la Lardini, dopo quello di Aiyana Whitney. La società filottranese ha infatti ingaggiato la schiacciatrice statunitense Courtney Rose Schwan, classe 1996, 185 centimetri di altezza. Nata a Spokane, la seconda città più grande dello stato di Washington, secondogenita di una famiglia di sportivi (sua mamma, Paula, è un’ex giocatrice e allenatrice di volley), la Schwan è una giocatrice che fa dell’attacco la sua arma migliore. Cresciuta nel Kent Juniors Volleyball Club, dopo alcune esperienze nel softball e nel basket, ha rivelato le sue doti sottorete negli anni del college al Bellarmine Preparatory School di Tacoma, raccogliendo numerosi riconoscimenti: dal titolo MVP del 2012 nel campionato dello stato di Washington, alle nomine di Gatorade Player nel 2013 e di atleta dell’anno per i risultati conseguiti nello sport e nello studio, titolo assegnatole dalla Tacoma Athletic Commission prima di iniziare, nel 2014, il suo percorso con la Washington University. Nei quattro anni di carriera universitaria (si è laureata lo scorso mese di giugno), Courtney Schwan ha confermato le sue qualità, mettendo a segno oltre 1.100 punti complessivi, ottenendo nel 2016 la nomina di giocatrice dell’anno Pac-12 (conference della NCAA che raggruppa dodici atenei dell’ovest degli Stati Uniti) e nel 2017 la menzione d’onore All-America di AVCA. Con la squadra nazionale giovanile degli Stati Uniti nel 2012 ha vinto la medaglia d’oro nel campionato under 18 Norceca e nel 2014 in quello under 20, edizione disputata in Guatemala nella quale ha conquistato il premio di miglior schiacciatrice. In attesa della sua prima stagione da professionista dopo il percorso universitario, Courtney Schwan ha già fatto sapere di essere “entusiasta di continuare la mia carriera a Filottrano”.

 

Foto: Dean Rutz / The Seattle Times

Attachment