Lardini a testa alta, l’Imoco trema ma si impone 3-0

Osimo (AN). La Lardini esce sconfitta ma a testa alta dal confronto con l’Imoco Volley. Finisce con il massimo scarto e forse il 3-0 non rende giustizia alla prova di grande intensità e spessore che sfoggia la formazione di Alessandro Beltrami, soprattutto in un secondo set chiuso ai vantaggi da un Imoco Volley che sul taraflex del PalaBaldinelli conferma, se mai ce ne fosse bisogno, qualità, talento e freddezza. Conegliano conferma Bricio al posto dell’infortunata Easy, la Lardini prova a “bruciare” l’Imoco in partenza (2-0), ma Conegliano sfrutta bene il turno al servizio di Bricio (ace del 2-2) e il muro di Folie per mettersi alla guida del set (2-4). Il block di Hutinski (6-7) scalda il pubblico, dall’altra parte della rete Nicoletti (80% nel set) e Bricio (57%) viaggiano ad alta velocità, creando i presupposti per l’allungo Imoco (6-11). La Lardini soffre il servizio della squadra di Santarelli (ace De Kruijf del 6-13) e si aggrappa ai punti di Scuka (66% in attacco), ma è ancora un ace (di Hill) a tenerla lontana (11-19). Dentro Gamba e poi Melli: l’ex Club Italia va subito a segno (13-21), Filottrano si avvicina grazie a un paio di errori dell’Imoco (15-21), ma Conegliano riprende a correre e chiude con il servizio vincente della neo entrata Papafotiou. L’Imoco riparte dall’ace di Bricio (0-2), la Lardini da Scuka e Melli (confermata nello starting six) che danno il là al break di 5-0 che passa per il muro di Tomsia e il tocco di prima intenzione di Hutinski. L’Imoco Volley esce bene dal time out (5-5), ma la Lardini ci mette l’anima e una grande difesa presa per mano da Feliziani. La squadra di Beltrami resta avanti con la pipe di Melli e la reattività di Hutinski sottorete (9-8), ma è uno spettacolare tiro e molla che infiamma i già caldissimi tifosi del PalaBaldinelli. L’ace di Bricio (per Conegliano saldo attivo tra punti ed errori in battuta) riporta avanti l’Imoco (11-12), Tomsia e Hutinski mandano in orbita la Lardini (16-13). Conegliano resta attaccato al punteggio e se le attaccanti sono ben marcate dalla difesa di casa, Wolosz trova soluzioni al centro (10 punti totali tra Folie e De Kruijf). Il mani out di Melli (con correzione del video check) e il successivo attacco di Scuka lanciano la Lardini sul 21-18, Nicoletti ricuce a muro (21-20) e un attacco out filottranese riporta il punteggio in parità (21-21). Lardini è indomita: Tomsia colpisce, Bosio si rende protagonista di una grande difesa e Scuka mette giù il pallone del 23-21. Ma l’Imoco ha classe ed esperienza. E non trema: Hill pareggia e poi sorpassa (23-24) una Lardini che trova conforto nella solidità in ricezione di Negrini e nel servizio errato di Bricio (24-24). Mazzaro imita la messicana e alla Lardini non basta una difesa spaziale di Feliziani, perché al secondo tentativo Nicoletti firma il 2-0. La squadra di Beltrami ha il merito di azzerare il finale di seconda frazione e rimettersi subito a correre in avvio di terza: Tomsia la lancia sul 4-2, ma all’Imoco basta poco per rimettersi in linea (ace di Nicoletti per il 4-4) e volare sul 5-8 con Bricio (mvp del match e top scorer con il 50% di efficienza offensiva). La Lardini non abbassa mai la guardia e regge il colpo con tanta difesa e i punti di Tomsia (12-14). Il secondo tentativo di fuga di Conegliano, però, è quello buono: Wolosz colpisce di seconda (13-18), l’ace di De Kruijf (15-23) avvicina l’Imoco al traguardo toccato sull’errore al servizio di una Lardini che esce dal campo accompagnata dall’applauso della sua encomiabile tifoseria.

 

LARDINI FILOTTRANO – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 1, Tomsia 9, Mazzaro, Hutinski 4, Mitchem 1, Scuka 11, Feliziani (L); Melli 6, Gamba, Negrini. N.e.: Agrifoglio. All. Beltrami – Amiens.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 1, Nicoletti 11, De Kruijf 11, Folie 12, Bricio 16, Hill 8, De Gennaro (L); Fiori, Cella, Papafotiou 1. N.e.: Melandri, Danesi. All. Santarelli – Simone.

ARBITRI: Saltalippi e Turtù.

PARZIALI: 15-25 (22’), 24-26 (33’), 16-25 (25’).

NOTE: spettatori 1.550. Lardini: battute sbagliate 5, battute vincenti 0, muri 4, ricezione positiva 43% (24% perfetta), attacco 29%. Imoco: b.s. 8, b.v. 9, mu. 5, ric. pos. 75% (48%), att. 38%.

 

Attachment