Lardini e Asia Cogliandro atto terzo. La centrale resta a Filottrano

Filottrano e Asia Cogliandro atto terzo. La 21enne centrale bustocca, ma di origini salentine, per la terza stagione consecutiva indosserà la maglia numero 13 della Lardini, la stessa che l’ha già vista protagonista 58 volte sui campi di A2 e con la quale è diventata la top-scorer filottranese in serie A (669 punti tra campionato e coppa Italia). Il rinnovo sul contratto è per Asia Cogliandro una questione di cuore. “Sono innamorata di Filottrano”, ammette senza giri di parole la centrale che ha alle spalle tre campionati disputati in A2 (il primo a Pavia). “Sono molto contenta di continuare a giocare in quella che è diventata una seconda casa per me e dove si sta davvero bene. Quando è terminata la stagione al pensiero di che cosa sarebbe successo mi era venuta un po’ di angoscia. Ringrazio la società e l’allenatore per questa opportunità che mi viene concessa”. Un’occasione che si chiama A1, serie conquistata dopo una stagione travolgente nella quale la Cogliandro ha terminato in doppia cifra 26 delle 30 partite disputate. “Ancora oggi faccio fatica per trovare il termine giusto per descrivere che cosa si prova a vincere un campionato come abbiamo fatto noi l’anno scorso e con il contributo di tutti. Sono molto curiosa ora di confrontarmi con la nuova categoria e capire se ne sono all’altezza. Sarà una bella esperienza e anche un trampolino di lancio. Abbiamo le carte in regola per potercela giocare con diverse squadre, consapevoli che ci attende un livello tecnico decisamente più alto rispetto all’A2 e che siamo lì per imparare”. La carica agonistica, però, è quella di sempre… “Certo, ero un “animale” in A2 e sarò un “animale” anche in A1”, sorride Asia Cogliandro, che ormai ha fatto suo l’appellativo datole dai tifosi.

 

La scheda

ASIA COGLIANDRO

Busto Arsizio (Varese), 12 gennaio 1996

2012-2014 Volley Doc Asti Serie B1
2014/2015 Riso Scotti Pavia Serie A2
2015-2017 Lardini Filottrano Serie A2

Attachment