La Lardini saluta e ringrazia Elisa Rita. Alessia Mazzaro, nuovo stage in azzurro

Cinque stagioni impossibili da dimenticare. La Lardini Filottrano saluta Elisa Rita e la ringrazia per la dedizione, l’umiltà, la disponibilità, le qualità tecniche e morali che ha messo a disposizione della squadra in questo lungo percorso, contribuendo alla straordinaria ascesa dalla serie B1 all’A1 ed entrando di diritto a far parte della storia del club. “Sono state cinque stagioni spettacolari – ammette la centrale recanatese – fin dal primo giorno, quando Renzo Gobbi e Giovanni Morresi vennero a casa mia per convincermi a scegliere la Lardini. Lascio il cuore a Filottrano, un ambiente davvero unico, una società che è stata per me una grande famiglia. Ringrazio tutti, i dirigenti, gli allenatori, gli staff, le compagne di squadra, la Curva e tutta la città di Filottrano: oltre ad essere stata bene, ho conosciuto persone fantastiche, da Federica (Feliziani) a Chiara (Baroli), da Claudia (Stincone) a Greta (Cavestro). Per me l’aver contribuito a portare la Lardini dalla B1 all’A1 è un sogno che si è realizzato”.
Prosegue intanto il percorso azzurro di Alessia Mazzaro. La centrale varesina è tra le 12 atlete convocate dal tecnico della nazionale Juniores, Luca Cristofani, per il nuovo stage che si terrà da domani (1 giugno) al 9 giugno al Centro Federale “Pavesi” di Milano. Del gruppo fanno parte: Botezat, Enweonwu, Lubian, Mancini, Melli, Morello e Piani (Club Italia), Pamio (myCicero Pesaro), Spinello (Neruda Sudtirol Bolzano) e Zannoni (Igor Gorgonzola Novara).

Attachment